fbpx
La contrattura muscolare

LA CONTRATTURA MUSCOLARE

La contrattura muscolare viene catalogata all ‘interno delle lesioni muscolari: è la meno grave di tutte le lesioni poichè non vi è lesione delle fibre muscolari, ma è la piu’ frequente e viene riscontrata in un altissimo numero di persone a causa dello scoretto igiene di vita: non va, tuttavia, sottovalutata in quanto, se non adeguatamente trattata, puo’ innescare un circolo vizioso che genera ulteriori stati infiammatori associati a dolore, più difficili da curare e risolvere.

La contrattura si presenta come un eccessivo e dolorante irrigidimento del muscolo facilmente apprezzabile al tatto, che causa anche restrizione di movimento; è di per sè un atto difensivo che il muscolo mette in atto se sollecitato oltre il suo limite di sopportazione per cui si innesca una contrazione involontaria e durevole.

Si definisce “acuta” una contrattura che si manifesta durante l’atto sportivo e “cronica” quando è causata da scorrette e protratte abitudini di vita ( es. stare seduti a lungo in posizione immobile o sovraccarichi da lavoro).

Nel primo caso la contrattura è facilmente risolvibile: la sospensione dell’ attivitè sportiva per qualche giorno, l’ applicazione di impacchi caldo umidi, e poche sedute di massaggio riportano il tessuto alla normale efficienza; la contrattura nello sportivo non va mai trascurata in quanto, da acuta, può diventare cronica se il soggetto persiste nell’ allenamento sovraccaricando ulterioremente un muscolo già ipertonico.

Nel secondo caso lo stato di rigidità del muscolo perdura da più tempo. Il massaggio rimane la tecnica eletta per “sciogliere” e ridare malleabilità ai tessuti.

Data la cronicità del disturbo, sarà necessaria qualche seduta in più per riportare alla normalità la zona interessata; fondamentale in questo caso un programma di esercizi di allungamento specifici e una presa di coscienza di quali abitudini di vita hanno causato il problema: il cambiamento dell’ igiene di vita risulta fondamentale, in questo caso, per la riduzione dei dolori.